Montespaccato, il Premio Disciplina è anche un premio alla legalità

0
306

Vincere il Premio Disciplina per replicare con i fatti alle vicende giudiziarie che hanno riacceso i riflettori sulla revoca di parte della confisca del Campo Don Pino Puglisi, tolto alla criminalità organizzata e restituito al quartiere. Per il Montespaccato il primo posto  assoluto ottenuto nella classifica di Eccellenza non ha solo importanza sportiva, ma è il segnale chiaro e forte dei valori di “legalità” che il club sta portando avanti dal 2018 con la ferma volontà di restituire al quartiere la struttura sportiva, che è il cuore della comunità del centro dell’attività sociale.

“Nel fare i complimenti al Montespaccato per il Premio aggiudicatosi per il Campionato di Eccellenza, che estendo anche a tutte le altre squadre che hanno ottenuto lo stesso riconoscimento negli altri campionati, ci tengo a sottolineare l’elevato valore che in questo particolare momento assume il Premio per questo club; che si sposa perfettamente con i valori di legalità che sono espressi dal Montespaccato e alle iniziative e finanche battaglie portate avanti nel quartiere e alle quali offriamo il nostro pieno sostegno al pari di quello di tutte le maggiori autorità sportive del nostro calcio e del nostro sport”, il messaggio del Presidente del Comitato Regionale Lazio, Melchiorre Zarelli.