Eccellenza MYSP, il Campus Eur in vetta. Damiani che quaterna di gol!

0
698

E’ nel segno di Alessio Damiani la settima giornata del girone A dell’Eccellenza MYSP. L’attaccante della W3 ha infatti segnato tutti e quattro le reti che hanno consentito ai bianconeri di vincere sul campo del Montespaccato. Damiani, con la quaterna messa a segno ieri, balza al comando della classifica marcatori, che nella scorsa stagione l’ha visto collocarsi al secondo posto (con 22 segnature) nella graduatoria marcatori del girone A e al quarto in quella assoluta.

Il colpo di giornata è però firmato dalla Romulea, che travolge (3-0) il Pomezia al Campo Roma, “sbancando” ogni pronostico della vigilia. I pometini sono alla seconda domenica senza vittorie, dopo averne infilate cinque nelle prime cinque giornate.

Rallenta anche l’Amatrice Rieti, che in casa non va oltre l’1-1 con il Civitavecchia, avanti con il rigore di Vittorini e ripreso solo nella ripresa con un gran tiro da fuori area. Con il “flop” di Pomezia e, in parte, del Rieti, in vetta alla classifica sale il Campus Eur, che resta l’unica squadra imbattuta del girone e l’unica squadra ad aver subito soltanto una rete in sette gare di campionato. Festeggia il primo successo stagionale il Valmontone, che vince di misura (3-2) sul campo dell’Academy Ladispoli. Vittoria esterna pure per l’Aranova, che fa suo il match con l’Audace, sempre più inm difficoltà. Frana in casa pure il Villalba, che lascia i tre punti all’Astrea, che segna tre reti sul campo dei tiburtini. Emozionante il successo ottenuto dalla Luiss a Ciampino: il Citizen va in vantaggio, ma si fa prima raggiungere e poi sorpassare dagli universitari, che poi vincono il match con i “panchinari” De Vincenzi (due reti) e Spizzichino. A nulla serve il grand gol di Fabiani (simile a quello segnato da Bonaventura contro Malta sabato sera) che aveva dato il momentaneo 2-2 ai ciampinesi.

Nel girone B, il big match tra Unipomezia e Terracina finisce con una rete per parte, lasciando le due squadre al comando appaiate in classifica. Del pareggio non ne approfitta la Lodigiani (che era al fianco delle due capoliste prima di questa tornata di gare) che scivola male (3-0 sul campo di Sezze e si stacca di una lunghezza dalla coppia di testa.  I biancorossi romani vengono raggiunto dal Città di Anagni, che in trasferta non sta sbagliando un colpo (4 vittorie su 4). Questa domenica i biancorossi vincono contro un’altra squadra biancorossa, il Gaeta, che ora vede la sua posiz<ione di classifica farsi difficile. Dopo il ko nel recupero infrasettimanale contro il Centro Sportivo Primavera, il Certosa non riesce ad andare oltre il 2-2 sul campo del Racing Ardea, staccandosi ulteriolmente dal vertice della classifica. Al quale guardano con speranza il Colleferro (quaterna al Nettuno) e la Pro Calcio Tor Sapienza, che resta imbattuta a Monte San Biagio. Secondo punto stagionale per il Ferentino, che pareggia il derby casalingo con il Roccasecca.