Calcio laziale in lutto, ci ha lasciati Angelo Vettorel

0
1112

La famiglia del Comitato Regionale Lazio di nuovo in lutto per la perdita di Angelo Vettorel, storica figura negli uffici di via Tiburtina. Già arbitro benemerito, dopo una lunga carriera sui campi di calcio tra regionali e nazionali (è stato assistente di linea in serie C) Vettorel aveva iniziato a collaborare con il Comitato Regionale nel lontano1968, con la sua attività di tipografo. Prima sotto la presidenza di Pippo Jacinto, poi sotto quelle di Enzo De Angelis, Raffaele Cipollone, Antonio Sbardella e ora di Melchiorre Zarelli.

Era lui che stampava i Comunicati Ufficiali quando l’era di Internet ancora non si era affacciata sulla nostra società. Il giovedì era il suo giorno, che iniziava di primo mattino, quando le macchine per la stampa venivano avviate dopo il “visto si stampi” alle bozze del Comunicato Ufficiale, elaborato negli uffici di via Antonio Musa prima e di via Paisiello e via Pollenza dopo, e che doveva essere messo a disposizione delle società a partire dalle ore 15.

Dopo la digitalizzazione dei Comunicato Ufficiali, Angelo Vettorel aveva continuato a mettere a disposizione del Comitato Regionale Lazio la sua arte di tipografo, diventando un punto di riferimento per le diverse pubblicazioni che venivano redatte dal CR Lazio. Ma non solo, perché è stato a lungo negli staff delle Rappresentative, con particolare frequentazione di quella del calcio femminile. 

Nella sua qualità di ex arbitro, si occupava anche di fare da collettore per la raccolta dei referti arbitrali inviati per posta, prima che anche questo passaggio venisse digitalizzato. Le sue competenze in materia di regolamento, lo avevano successivamente portato a svolgere per diverse stagioni il ruolo di Commissario di campo in tutto il Lazio, anche se Roma e il suo hinterland erano le mete più raggiunte. 

Sempre disponibile, schietto e sincero, Angelo Vettorel era ben voluto dalle società del Lazio e per il suo impegno a sostegno del calcio dilettanti aveva ricevuto sia la Benemerenza della LND (nel 2008/2009) che quella Regionale nel 2015/2016 nella Sala della Ragione del Comune di Anagni.

Il Presidente Melchiorre Zarelli e tutto il Comitato Regionale Lazio, nel ricordarlo con stima e affetto, si stringono forte intorno alla famiglia, facendo le più sentite condoglianze per la dolorosa perdita.