Credito Sportivo, finanziamento alle società iscritte al registro Coni

0
1435

L’Istituto per il Credito Sportivo ha previsto in favore delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e delle Società Sportive Dilettantistiche iscritte al Registro CONI da almeno un anno – ai sensi dell’art. 14 del D.L. 8 aprile 2020 n.23 (Decreto Liquidita) – la concessione di finanziamenti, destinati a far fronte alle esigenze di liquidità correlate all’emergenza COVID-19, con le seguenti caratteristiche:

IMPORTO: da un minimo di 3.000 Euro a un massimo di 25.000 Euro, nella misura massima consentita del 25% del fatturato dell’ultimo bilancio o delle entrate dell’ultimo rendiconto (in entrambe i casi, almeno 2018), regolarmente approvati dalla società o dalla associazione;

DURATA: 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;

PAGAMENTO PRIMA RATA: dopo | 2 anni di preammortamento;

TASSO D’INTERESSE: totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributi Interessi – Comparto Liquidità;

GARANZIA: 100 % del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia – Comparto Liquidità.

li prodotto, unitamente a tutte le specifiche caratteristiche e alla documentazione richiesta che troverete tempestivamente indicate sul sito dell’Istituto per il Credito Sportivo, sarà reso disponibile nei prossimi giorni, non appena sarà concluso l’iter formale del Decreto Ministeriale, gia sottoscritto dal Ministro Spadafora, che definisce i criteri di funzionamento del Fondo ai Garanzia — Comparto Liquidità, al sensi dell’art.14 del Decreto Liquidita.