Il Lazio pesca Lituania e Croazia nell’Uefa Region’s Cup 2020

0
225

Inizia con il sorteggio ufficiale l’avventura europea del Lazio alla UEFA Regions’ Cup 2020/2021. La selezione che andrà a rappresentare l’Italia e la Lega Nazionale Dilettanti nel più importante torneo del Vecchio Continente riservato agli amateur, ha conosciuto a Nyon i primi due avversari del girone della fase intermedia: si tratta di Croazia e Lituania. La formazione che andrà a completare il Gruppo 2 nel turno intermedio sarà quella che vincerà il turno preliminare del girone B, composto da Malta, Bielorussia, Kazakistan e North Macedonia, e che verrà disputato ad agosto del 2020. Il Lazio, a margine del sorteggio, ha anche avanzato la sua candidatura per ospitare, nell’ottobre del 2020, il torneo della fase intermedia. La proposta è stata accettata per la soddisfazione del presidente LND Cosimo Sibilia e del numero uno del CR Lazio Melchiorre Zarelli, entrambi presenti nella sede UEFA di Nyon.

“Siamo soddisfatti dell’esito del sorteggio, sia sul piano tecnico che organizzativo, avendo la possibilità di ospitare da noi l’Intermediate round – ha dichiarato Sibilia – Credo che sia un ottimo riconoscimento al valore della Lega Dilettanti e al suo impegno anche in campo internazionale per valorizzare tutto il movimento. Sono sicuro che il Comitato Regionale Lazio saprà essere protagonista, conoscendo sia il valore tecnico delle sue squadre, e sia sul piano organizzativo.

“Il girone è ancora una incognita perchè non conosciamo ancora l’ultima rivale – ha commentato Zarelli – Siamo comunque felici che, grazie al presidente Sibilia, potremmo giocare il torneo da noi. Una soddisfazione in più, ma anche un onere in più, che cercheremo di assolvere al nostro meglio come sempre”.

Il Lazio partirà dalla fase intermedia in virtù della tredicesima posizione (su 36) occupata nel ranking stilato dalla UEFA. Questa fase, che dovrà essere disputata entro il 13 dicembre del 2020, comprende 32 squadre (28 ammesse di diritto, 2 vincenti la fase preliminare e le 2 migliori seconde nei due gironi sempre della fase preliminare). La formula sarà quella del mini-torneo con quattro squadre ciascuno per un totale di otto gironi, uno per ogni paese ospitante. Tra questi ci sarà il Lazio, con il torneo ad oggi previsto nel periodo compreso tra l’8 ed il 16 ottobre 2020.

Alla fase finale della UEFA Regions’ Cup, in programma nelle ultime due settimane di giugno 2021 in uno dei Paesi delle squadre qualificate, accedono le otto squadre vincitrici i gironi della fase intermedia, L’organizzatore verrà designato entro la fine di dicembre 2020 tra le squadre che si candideranno per ospitare la competizione.