Tdr2019: Juniores, cuore e batticuore per la semifinale

0
172

Dall’Inferno al Paradiso in 90’. Si può descrivere così il film della partita disputata dalla Rappresentativa Juniores del Lazio contro l’Umbria. Privi in panchina dello squalificato mister Ippoliti, i laziali devono rinunciare anche a Gomez, Russo e Ceccarini, ma riabbracciano Pastorelli. 

Gara che sembra subito complicata per il CRLazio. Sylla lanciato a rete viene atterrato in area da Pinna e per il sig. Testoni è calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Sylla calcia fuori. Al 13’, corner di Ruggiero e colpo di testa di Miola, con la sfera di un niente sul fondo. Al 17’ il vantaggio dell’Umbria: calcio di punizione di Pergolesi, deviazione in barriera di Iannoni e palla in rete. Due minuti dopo, Menniti prova a sorprendere Catarinelli sul primo palo. Al 26’, Sensi atterra in area Menniti e per l’arbitro è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta sempre Menniti: il portiere umbro respinge la conclusione, ma è lesto Dan Almajiri a ribadire in rete la sfera con l’aiuto del palo. Il CRLazio prende fiducia e trova il raddoppio con Ruggiero, che supera il portiere in uscita e ribalta il risultato: 2-1 per il team di Ippoliti. 

In avvio di ripresa il Lazio prova a prendere il largo con il colpo di testa di Iannoni. Il tris è servito al 6’: Ruggiero imbecca Spoletini, tocco sotto a scavalcare il portiere in uscita e palla nel sacco. L’Umbria rientra in gioco grazie al goal di Sylla, propiziato dalla punizione dal vertice sinistro di Kerjota. L’Umbria sfiora il pari con l’incornata di Bartolini, che manda la sfera a lambire il palo destro della porta difesa da Pinna. Il CRLazio chiude definitivamente la contesa con Pastorelli, che entra in area e beffa Catarinelli sul primo palo. Squadre che chiudono la gara in dieci uomini per le espulsioni comminate a De Marchis e Kerjota, a causa di un diverbio tra i due. La partita termina 4-2 per il CRLazio. A Frascati la semifinale contro la temibile Lombardia.

Lazio: Pinna, Celesti, Dan Almajiri (30’st Compagno), De Marchis, Iannoni, Menniti (41’st Lampis), Miola (49’st Cosentino), Pastorelli, Ruggiero (30’st Gianotti), Santoni, Spoletini (26’st Arduini). A disp.: Mancini. All.: D’Alia.

Umbria: Catarinelli, Iavarone, Bartolini, Gentileschi (15’st Turriziani), Bura (3’st Berettoni), Silla, Sensi (11’st Kerjota), Kola, Ammenti (3’st Gbale Seri), Pergolesi (30’st Tiberti). A disp.: Roani, Piccioli. All.: Marcantonini. 

Arbitro: Testoni di Ciampino.

Assistenti Arbitro: Di Bella e Nardini di Ostia.

Marcatori: 17’pt Pergolesi (U); 27’pt Dan Almajiri (L); 31’pt Ruggiero (L); 6’st Spoletini (L); 16’st Sylla, 40’st Pastorelli (L)

Note: Espulsi: al 46’st De Marchis (L) e Kerjota (U) per un battibecco a centrocampo. Ammoniti: Pinna, Menniti, Dan Almajiri, Celesti, Pergolesi, Berettoni, Tiberti, Arduini, Lampis.