Tdr2019. Rappr. Femminile: CRLazio fuori con onore

0
348

PIEMONTE V.A. – LAZIO 2-1

Piemonte V.A.: Serale, Oberoffer, Ponzio, Bagnasco (40’st Mellano), Colombero, Gennari (22’st Sorleto), Ghibaudo, Beccaria, Biggi (37’st Ottone), Frasson, Papagna (34’st Accoliti). A disp.: De Filippo, Faudella, Sala, Aloi, Zecchino. All.: Riccardi.

Lazio:  Camilli, Brozzi, Cosentino, Croce, Di Guglielmo, Giacobbi, Morichetti, Moscatelli (9’st Tata), Onori (26’st Iannucci), Sgambato, Valeri. A disp.: Lo Staglio, Berardi, Celi, De Stradis, Lifschits, Olianas, Paglicci. All.: Macidonio.

Arbitro: Sapone di Aprilia

Ass. Arbitro: Passero di Roma 1 e Perruzza di Frosinone.

Marcatori: 16’pt Sgambato, 31’pt Gennari, 14’st Papagna.

Note: ammoniti Sgambato (L).

Termina l’avventura della Rappresentativa femminile del CRLazio nel Torneo delle Regioni. La squadra di Macidonio sfiora il colpaccio contro il Piemonte, ma alla fine è costretta a soccombere sotto i colpi di Gennari e Papagna. Una sconfitta al sapor della beffa quella del CRLazio: passato per primo in vantaggio con il solito guizzo di Sgambato, il team laziale non è riuscito a cogliere i frutti di una gara giocata a buona intensità. Dopo le prime fasi di studio, il primo acuto del match passa per il destro fuori di poco di Sgambato. Quattro minuti più tardi, Sgambato ci riprova con un calcio di punizione battuto dalla trequarti. La conclusione della numero 18 questa volta si rivela vincente: il pallone bacia la parte bassa della traversa e si insacca alle spalle di Serale. Con questo risultato il CRLazio sarebbe ai quarti, ma al 31’ Gennari di testa gira in rete il cross di Ponzo proveniente dalla destra e gela la compagine di Macidonio.

Al rientro dagli spogliatoi Sgambato ancora sugli scudi: tiro dalla distanza di prima intenzione e miracolo di Serale, che si distende sulla propria destra e devia in corner. Il Piemonte colpisce ancora nel momento cruciale del match. Al 14’ la sortita offensiva di Gennari nel cuore dell’area avversaria innesca Papagna, il cui destro termina nel sacco all’altezza del secondo palo. La squadra di Riccardi ribalta il parziale: 2-1. Il CRLazio prova a rialzarsi con la conclusione a girare di Di Guglielmo, ma Serale è attenta. Dall’altra parte Camilli è brava a negare il gol a Sorleto. Nel finale Macidonio butta nella mischia anche Tata, ma l’ultima speranza della Rappresentativa è riposta nella sortita offensiva della neoentrata Iannucci: tentativo di pallonetto e grande risposta di Serale in uscita che non si fa scavalcare dalla sfera. Con due punti all’attivo, il CRLazio femminile abbandona anzitempo il Torneo delle Regioni, ma lo fa a testa alta, con la consapevolezza di aver dato tutto.