Tdr2019. Giovanissimi del Lazio primi della classe

0
84

Il CRLazio batte 2-1 il Piemonte Valle d’Aosta e conquista l’accesso ai quarti di finale come capolista del girone E. Il team di Pesci si aggiudica tre punti e primo posto al termine di una gara giocata all’ultimo respiro. Il Piemonte, reduce dal 2-0 imposto all’Emilia Romagna, si è presentato al “Roberto Abbafati” di Lariano determinato a mantenere la vetta del girone. Nel primo tempo più Lazio che Piemonte. Partenza lampo della Rappresentativa regionale di mister Pesci. Al 2’, la conclusione di Iattarelli dal limite viene neutralizzata da Bellucci. All’8’, la riposta del Piemonte passa per i piedi di Chiaria: il numero 4 riceve palla dalla destra, ma conclude debolmente, con la sfera che si spegne tra le braccia di Della Sala. Al quarto d’ora Crespi sfiora il gol con una bella girata che lambisce il palo della porta difesa da Bellucci. Al 24’, arriva il meritato vantaggio del CRLazio: Iattarelli imbecca Crespi in area, il numero sei si gira in un fazzoletto di terreno e batte il portiere avversario. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per il Lazio.

In avvio di ripresa la formazione allenata da Gianfranco Pesci raddoppia. Calcio di punizione di Gagliardi, colpo di testa di Iattarelli, Bellucci non trattiene: la sfera carambola tra i piedi dello stesso Iattarelli che ribadisce in rete. Due minuti più tardi il Piemonte accorcia le distanze: calcio piazzato battuto da Vander Elst, la palla schizza sotto la barriera e si insacca nell’angolino basso alla sinistra di Della Sala. Al 21’, il calcio di punizione del neoentrato Marras termina di poco alto.  Il CRLazio subisce il ritorno del Piemonte: al 26’st Sottil colpisce la traversa. Due minuti più tardi la formazione di Tonino ha la ghiotta occasione per pareggiare i conti dagli undici metri: Pitoni cade in area e per il sig. Falasconi di Aprilia è calcio di rigore. Dal dischetto Marras si fa respingere la conclusione da Della Sala, che diventa l’eroe di giornata. Il Piemonte chiude in dieci uomini per l’espulsione diretta di Iosif. Al quarto ed ultimo minuto di recupero il portiere Bellucci si fa soffiare palla da Simeone, tiro a porta praticamente vuota, salva tutto un difensore avversario. Finale molto nervoso, ma il CRLazio riesce ad acciuffare la seconda vittoria nel Torneo delle Regioni. Successo che vale la qualificazione ai quarti da prima della classe. Ora la temibile Lombardia.

Piemonte V.A.: Bellucci, Arduino, Chiaria (1’ st Cedoloni), D’Elia, Guarnieri (35’ pt Sottil), Iosif, Macanthony, Peretti, Romano (37’ st D’Attoli), Sapone (12’ st Pitoni), Vader Elst (19’ st Marras). A disp. Beltrami, D’Attoli, Masella, Pipicella. All. Tonino.

Lazio: Della Sala, Cecconi, Costanzelli (30’st Simeone), Crespi, Delli Colli, Falcone, Gagliardi (32’ st Vetere), Iattarelli (18’ st Tomaselli), Passa, Ruggeri, Serafini (25’ st Bernoldi). A disp. Pace, Capotosto, Croci, Dall’Aglio, Ruggieri. All. Pesci.

Arbitro: Falasconi di Aprilia.

Marcatori: 24’ pt Crespi, 4’ st Iattarelli, 6’ st  Vander Elst.

Note: ammoniti Macanthony (P), Cedoloni (P), Simeone (L), Tomaselli (L). Espulso al 36’st Iosif (P).