Fatturazione elettronica Associazioni e Società Dilettantistiche

0
823

Stanno pervenendo al Centro Studi Tributari della LND numerose richieste di delucidazione in ordine alla portata delle norme recate dal D.L. n. 119/2018, e del comma 56 dell’art. 1 della Legge di Bilancio 2019, n. 145 del 30 dicembre 2018. Come è noto, con la Legge di conversione n. 136 del 17 dicembre 2018, sono stati inseriti all’art. 10 del D.L. n.119/2018, i commi 01 e 02 che, per agevolare le ASD e SSD senza fine di lucro riconosciute dal CONI, hanno previsto l’esonero dall’obbligo della fatturazione elettronica per le medesime ASD e SSD che hanno optato per la Legge n. 3908/1991 e che, nel periodo d’imposta precedente, hanno conseguito proventi commerciali per un importo non superiore a 65 mila euro annui.

I medesimi soggetti, se nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito proventi commerciali superiori a 65 mila euro, assicurano che la fattura sia emessa per loro contodai cessionari o committenti (comma 01). Con il successivo comma 02 è stato stabilito che, a prescindere dal predetto volume d’affari, in caso di contratti disponsorizzazione o pubblicità stipulati dagli stessi soggetti in regime della Legge n. 398/91, la fatturazionee registrazione è operata dai cessionari o committenti stabiliti nel territorio dello Stato.

Il predetto comma 02 che, quindi, stabiliva che per i contratti di sponsorizzazione e pubblicità la fatturazione doveva essere comunque, a prescindere dall’entità del volume d’affari, effettuata  dal committente o cessionario, è stato soppresso con il comma 56 dell’art.1della Legge di Bilancio 2019, cosicché per tale genere di contratti è da ritenere che le ASD e SSD in regime della Legge n. 398/1991, con volume d’affari non superiore a 65 mila euro annui, debbano continuare ad emettere loro la fattura normale e non elettronica, mentre le ASD e SSD con volume d’affari superiore a 65 mila euro debbano assicurare che la e-fattura sia emessa per loro conto dal cessionario o committente soggetto passivo d’imposta così come per tutti i rapporti posti in essere dalle medesime ASD e SSD.