Il Lazio indica Franchi, Frascà e Montemurro. Caridi vice presidente Lnd

0
512
Sibilia

Il Lazio ha concluso il percorso elettorale delle assemblee dei Comitati Regionali dell’Area Centro della Lega Nazionale Dilettanti. Alla presenza del presidente dell LND, Cosimo Sibilia, le società del Lazio hanno espresso il proprio consenso (unanime) alle designazioni a Consiglieri Federali di Francesco Franchi, figlio dell’indimenticato ex presidente della Figc e dell’Uefa, che sarà Consigliere per l’Area Centro; e di Andrea Montemurro, presidente della Divisione Nazionale Calcio a 5, e di Stella Frascà, già Delegato Provinciale di Genova, che saranno Consiglieri Nazionali.

Nell’assemblea, che si è conclusa con la grande kermesse delle premiazioni delle società vincenti i campionati e i premi disciplina della scorsa stagione (320 trofei in totale), il presidente del Comitato Regionale, Melchiorre Zarelli, che ha aperto i lavori, ha comunicato anche che Nuccio Caridi, già Consigliere Federale fino al Commissariamento della Figc, assumerà la carica di Vice Presidente della LND in sostituzione proprio di Francesco Franchi, dimessosi qualche giorno fa per diventare Consigliere Nazionale. “Si tratta di un’ideale staffetta tra due persone dal grande profilo e dalle grandi capacità”, ha spiegato il numero uno del calcio laziale, sottolineando come questo “sia la dimostrazione di come la Lega Dilettanti sia in grado di fare squadra, come dimostrato dal lavoro svolto dallo stesso presidente Sibilia nel formare il 73% dei consensi dal quale il calcio italiano ripartirà il prossimo 22 ottobre”.

Da parte sua, il presidente Sibilia, nell’elogiare il ruolo del Comitato Lazio per la sua capacità di lavoro e la sua importanza, ha ripercorso la strada che dallo scorso 29 gennaio ha portato il calcio italiano “a vivere uno dei suoi periodi più tormentati e difficili, con un Commissariamento che invece di risolvere i problemi, li ha acuiti”. Sibilia ha porti aggiunto che “è arrivato il momento di ridare la Figc alle società, e il calcio italiano senza i dilettanti non esisterebbe, pur riconoscendo che anche senza i grandi campioni non ci sarebbe il calcio”.

Alla fine dell’assemblea, presieduta da Edmondo Caira che Sibilia ha definito “uno storico presidente per le assemblee del Lazio”, i Consiglieri Regionali, preceduti dal presidente della Lega Dilettanti, si sono alternati nella consegna delle coppe e delle targhe assegnate alle società vincenti i campionati e il premio disciplina della stagione 2017-2018.

 

Nella sezione fotogallery le foto dell’assemblea e delle premiazioni