Eccellenza e Promozione, le nuove modalità per la formazione delle graduatorie

0
638

Pubblicati i criteri per la formazione delle graduatorie per l’ammissione, in caso di vacanza di posti, nei campionati di Eccellenza e Promozione della stagione 2019/2020. Inserite alcune novità, che valorizzano le squadre provenienti dalla Promozione.

Dalle graduatorie verranno escluse le società che hanno goduto dell’identico beneficio dell’ammissione per la stessa categoria, nell’ultima stagione sportiva 2018/2019.

E non possono concorrere all’assegnazione di posti eventualmente disponibili nelle categorie superiori le società condannate per illecito sportivo nelle stagioni sportive 2016/2017, 2017/2018 e 2018/2019

AMMISSIONE AL CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2019/2020 IN CASO DI VACANZA DI POSTI

Per l’ammissione al Campionato di Eccellenza 2019/2020, in caso di vacanza di posti, verrà predisposta una particolare graduatoria, determinata secondo le seguenti priorità:

  1. Società di Promozione vincente  la Coppa Italia – Categoria Promozione 2018/2019 e non retrocessa al Campionato di Prima Categoria al termine della stagione sportiva 2018/2019.
  2. Società di Promozione classificata al primo posto della classifica ottenuta al termine delle gare riservate alle Società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  3. Società di Promozione classificata al secondo posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle Società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  4. Società di Eccellenza vincente la Coppa Italia Cat. Eccellenza 2018/2019 e retrocessa in Promozione al termine della stagione sportiva 2018/2019.
  5. Società di Promozione classificata al terzo posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  6. Società di Promozione classificata al quarto posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  7. Società di Promozione perdente la finale per l’assegnazione della Coppa Italia Promozione 2018/2019, e non retrocessa al Campionato di 1ªcategoria al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  8. Società di Promozione classificata al quinto posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  9. Società di Promozione classificata al sesto posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  10. Società di Eccellenza perdente la gara di play-out disputata al termine della stagione sportiva 2018/2019, con la migliore posizione in classifica.
  11. Società di Eccellenza perdente la gara di play-out disputata al termine della stagione sportiva 2018/2019, con la seconda migliore posizione in classifica;
  12. Società di Promozione classificata al settimo posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  13. Società di Promozione classificata all’ottavo posto della classifica ottenuta al termine delle gare  riservate alle società seconde e terze classificate nei rispettivi gironi del Campionato di Promozione 2018/2019;
  14. Società di Eccellenza perdente la gara di play-out disputata al termine della stagione sportiva 2018/2019, con la terza migliore posizione in classifica;
  15. Società di Eccellenza perdente la gara di play-out disputata al termine della stagione sportiva 2018/2019, con la quarta migliore posizione in classifica;

Eventuali ulteriori posti disponibili verranno assegnati alle squadre retrocesse al Campionato di Promozione 2019/2020 a causa del distacco superiore agli 8 punti, ordinate adottando, nell’ordine, i seguenti criteri:

  • Migliore posizione di classifica
  • Maggior numero di punti;
  • Miglior differenza reti;
  • Maggior numero di reti attive;
  • Miglior punteggio nel premio disciplina;
  • Sorteggio

Per  determinare la 10ª, 11ª, 14ª e 15ª posizione della graduatoria sopraindicata, in caso di parità di posizione di classifica al termine del campionato di Eccellenza, verranno adottati nell’ordine, i seguenti criteri:

  • Maggior numero di punti;
  • Miglior differenza reti;
  • Maggior numero di reti attive;
  • Miglior punteggio nel premio disciplina;
  • Sorteggio

I criteri si riferiscono ai valori espressi nel campionato.

ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA

Vengono escluse dalla graduatoria sopraindicata, perdendo la priorità acquisita:

– le Società che nella gara di play-out del Campionato di Eccellenza 2018/2019 superino i 10 punti di penalità nel premio disciplina;

– le Società che nelle gare riservate alle seconde e terze classificate nel Campionato di Promozione 2018/2019 superino complessivamente 30 punti di penalità nel premio disciplina;

- le Società che nelle gare di semifinale e finale per l’assegnazione della Coppa Italia di Eccellenza o di Promozione, 2018/2019 superino complessivamente 30 punti di penalità nel premio disciplina;

 

AMMISSIONE IN CASO DI VACANZA DI POSTI, AL CAMPIONATO DI PROMOZIONE  2019/2020

Per l’ammissione al Campionato di Promozione 2019/2020, in caso di vacanza di posti, verrà predisposta una particolare graduatoria, determinata secondo le seguenti priorità:

  • 1° Società vincente la Coppa Lazio 2018/2019 di 1ª categoria, e non retrocessa al Campionato di 2ª categoria al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  • 2°, 3°, 4° e 5° posto , si fa riferimento alla particolare graduatoria determinata dalla tabella “A”, riservata alle Società classificate al 2° posto nei rispettivi gironi del Campionato di 1ª categoria 2018/2019;
  • 6° e 7° posto, si fa riferimento alla particolare graduatoria determinata dalla tabella “B”, riservata alle Società di Promozione perdenti le gare di play-out, disputate al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  • 8°, 9°, 10°, 11° e 12° posto, si fa riferimento alla particolare graduatoria determinata dalla tabella “A”, riservata alle Società classificate al 2° posto nei rispettivi gironi del Campionato di 1ª categoria 2018/2019;
  • 13° posto Società di promozione vincente la Coppa Italia Categoria Promozione 2018/2019, retrocessa al Campionato di 1ª categoria al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  • 14° posto, Società perdente la Coppa Lazio di 1ª categoria 2018/2019, e non retrocessa nel Campionato di 2ª categoria al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  • 15° e 16° posto, si fa riferimento alla particolare graduatoria, determinata dalla tabella “B” ,riservata alle Società di Promozione perdenti le gare di play – out, disputate al termine della stagione sportiva 2018/2019;
  • 17°, 18°,19°, 20°,21°, 22°, 23°, 24°, 25° posto, si fa riferimento alla particolare graduatoria determinata dalla tabella “A”, riservata alle Società classificate al 3° posto nei rispettivi gironi del Campionato di 1ª Categoria 2018/2019;
  • 17°, 18°, 19° e 20° posto, si fa riferimento alla particolare graduatoria determinata dalla tabella “B”, riservata alle Società di Promozione perdenti le gare di play-out, disputate al termine della stagione sportiva 2018/2019;

Eventuali ulteriori posti disponibili verranno assegnati alle squadre retrocesse al Campionato di Seconda Categoria 2019/2020 a causa del distacco superiore agli 8 punti, ordinate adottando, nell’ordine, i seguenti criteri:

  • Migliore posizione di classifica
  • Maggior numero di punti;
  • Miglior differenza reti;
  • Maggior numero di reti attive;
  • Miglior punteggio nel premio disciplina;
  • Sorteggio

I criteri si riferiscono ai valori espressi nel campionato.

ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA

Vengono escluse dalla graduatoria sopraindicata, perdendo la priorità acquisita:

– le Società che nella gara di play-out del Campionato di Promozione 2018/2019 superino i 10 punti di penalità nel premio disciplina;

– le Società che nelle gare di semifinale e finale per l’assegnazione della Coppa Italia di Promozione o della Coppa Lazio di 1° categoria, 2018/2019 superino complessivamente 30 punti di penalità nel premio disciplina;