TDR2018 C5: Il Lazio si conferma campione d’Italia negli Allievi

0
704

Il Lazio si conferma campione d’Italia nella categoria Allievi di Calcio a 5. Nella finale giocata a Foligno, la Rappresentativa guidata ancora da Silvio Crisari ha battuto 5-1 l’Abruzzo, dopo una gara che è stata più equilibrata di quanto dica il punteggio finale. Due le reti segnate nel primo tempo, dai “soliti” Achilli e Palmegiani, mentre lo stesso Palmegiani (che ha vinto anche il platonico titolo di capocannoniere del torneo) insieme a Zaccardi e Bernardini nella ripresa hanno arrotondato il punteggio finale, poi reso meo pesante dal gol abruzzese.

“Faccio i complimenti a tutto il gruppo degli Allievi per questo bel risultato che ci conferma, come settore giovanile del calcio a 5, tra i primi in Italia. Devo fare anche i complimenti all’Abruzzo perché in finale, al di là del risultato, è stato un avversario per niente facile da superare. E’ la seconda volta che, nella categoria Allievi, ci confermiamo campioni d’Italia per due anni di fila, segnale di come le società del Lazio abbiano da subito lavorato bene sui loro settori giovanili, che sono il futuro di questa disciplina”.

Soddisfatto Silvio Crisari, l’artefice del secondo successo di fila del Lazio, quinto in sei edizioni dedicate a questa categoria: “E’ stato il successo del nostro spirito di gruppo”, sottolinea il tecnico. “Durante le sei gare del torneo hanno giocato tutti i componenti della rosa, segnale di come si possano ottenere grandi risultati seguendo la politica voluta dal Comitato Regionale, che è quella di convocare non più di due elementi per squadre. Abbiamo giocato e vinto il Torneo delle Regioni come vuole il nostro presidente e anche questo è un grande motivo di soddisfazione. Che si unisce alla gioia che mi hanno regalato questi ragazzi, che sono stati splendidi sotto ogni punto di vista, dimostrando di avere non solo grosse qualità tecniche ma anche caratteriali e morali”.